elettromiografia emg eng ricerche cliniche fisiomed

 

Esame per la valutazione del sistema nervoso periferico e delle sue patologie.

L’esame Elettromiografico (detto anche “EMG”) è un esame per la diagnosi delle malattie dei nervi (neuropatie) e dei muscoli (miopatie). L’esame prevede 2 fasi:

  1. La prima “ elettroneurografia” o ENG indaga la velocità di conduzione dell’impulso elettrico attraverso il nervo Mediante l’utilizzo di uno stimolatore elettrico e di elettrodi registranti che possono essere di superficie oppure degli aghi. L’intensità dello stimolo elettrico utilizzato è variabile a seconda della grandezza delle fibre da stimolare e dalla profondità del nervo.
  2. L’elettromiografia EMG invece, prevede l’utilizzo di elettrodi a forma di ago che vengono infissi nel muscolo per registrare l’attività elettrica delle fibre muscolari sia a riposo che durante la contrazione massimale.

Per la diagnosi di quali malattie è utile principalmente l’elettromiografia?

  • Sindrome del tunnel carpale (o intrappolamento del nervo mediano al canale del carpo – polso)
  • Sindrome del solco ulnare (o intrappolamento del nervo ulnare alla doccia epitrocleare – gomito)
  • Sindrome di Guyon (o intrappolamento del nervo ulnare al canale di Guyon – polso)
  • Sindrome del tunnel tarsale
  • Radicolopatie
  • Polineuropatie (es. polineuropatia diabetica)
  • Plessopatie
  • Sclerosi laterale amiotrofica (SLA)
  • Malattie muscolari (es. miopatie e miositi)

FISSA UN APPUNTAMENTO

Giorno Preferito

Orario Preferito

Informativa privacy

7 + 9 =

× Richiedi un appuntamento